Select your location
Internacional - Inglés

Cucinare nella “Casa Forest»

C & Architecture, Case studies, Notizie

La cucina con la sua superficie in quarzo bianco brillante di Silestone® Blanco Zeus offre una vista divina sul verde.

Nascosto su una collina boscosa vicino a Basilea, sorge un edificio a forma di cristallo. Si alza appena abbastanza in alto in una piccola radura per rimanere all’altezza degli occhi degli alberi circostanti. La “Casa Forest” è la casa di una famiglia di cinque persone che amano l’arte delle linee pulite tanto quanto la natura. Questo si riflette anche nella vista dalla cucina-soggiorno nel giardino.    

La casa è appena visibile dalla strada del quartiere. Solo quando si cammina per una ventina di metri oltre il garage sulle lastre di pietra naturale chiara di gneiss nativo sul terreno a forma di L, si scopre l’edificio sfaccettato, arretrato tra gli alberi. “L’esterno color terra e la volumetria angolare dell’edificio sono in costante dialogo con la natura circostante”, dice Juan González di DALUZ GONZALEZ ARCHITECT (Zurigo). “In dialogo con i clienti, abbiamo cercato di creare un contrasto così come un’armonia con la natura – sia all’esterno che all’interno”.

Piastrelle in gres porcellanato di grande formato in un marrone scuro iridescente – tagliate come una pietra preziosa nella parte inferiore e superiore – rivestono l’edificio eptagonale e la terrazza sul tetto simile a un nido. La facciata è interrotta da grandi finestre, in parte dal pavimento al soffitto. Il lato sud è quasi interamente vetrato, permettendo alla luce del giorno di entrare molto all’interno. Nella zona pranzo e soggiorno a pianta aperta, le pareti sono fatte di fresco cemento a vista. Come contrappunto, le finiture delle finestre e le mensole sono fatte di quercia color miele, che fornisce anche un calore naturale come pavimento nella scala e nelle camere da letto.

La generosa zona pranzo e cucina apre il piano terra al giardino. La transizione è quasi invisibile grazie alle vetrate dal pavimento al soffitto. Questo fornisce una vista senza ostacoli sul verde quando si cucina o la famiglia si riunisce intorno al semplice tavolo di quercia per un pasto. “Non volevamo che la cucina fosse separata o al centro della stanza, ma che creasse una connessione con la zona giorno”, dice Juan Gonzales. “Così abbiamo combinato un angolo cottura con un sacco di stoccaggio e un’isola della cucina che riprende la forma sfaccettata dell’edificio e crea una transizione leggera e fluttuante verso la zona pranzo”.

“L’isola della cucina dalla forma speciale può essere utilizzata su entrambi i lati lunghi” spiega Ian Hunziker di SCHREINEREI HUNZIKER (Schöftland. AG). “Nel suo nucleo, l’arredamento si basa su elementi standard che abbiamo personalizzato. Per esempio, all’interno dell’ala galleggiante c’è una stabile e robusta costruzione a forca alla quale sono fissati gli elementi del mobile di 60 cm di larghezza. I frontali in pannelli MDF di 19 mm di spessore con bordi leggermente arrotondati sono verniciati in bianco opaco secondo RAL 9016. I piani di lavoro e la parete posteriore dell’angolo cottura sono in Silestone® di Cosentino nel colore Blanco Zeus Extreme.

Cosentino offre Silestone in oltre 80 design. “Ma solo il Blanco Zeus Extreme della collezione Mythology aveva il tono di bianco desiderato, che è sia senza tempo che energicamente caldo. Il cliente era entusiasta”, ricorda Ian Hunziker, che ha fatto consegnare la superficie di quarzo tagliata con precisione tramite SCHÜRMANN NATURSTEINE (Buchs, AG). “Silestone offre un’alta durata e solidità del colore ed è facile da pulire, il che è ideale per cucine, bagni e mobili. Ha anche una superficie unicamente bella e lucida, in cui gli alberi si riflettono ora in ombra nella “Casa Forest””.

Consiglio di costruzione:

Architetto:  Daluz Gonzalez Architekten AG, CH-8008 Zürich, Svizzera

Falegname: Hunziker Schreinerei AG, CH-5040 Schöftland, Svizzera

Superficie: Silestone Blanco Zeus Extreme by Cosentino, CH-8732 Neuhaus, Svizzera

Marmista: Schürmann Natursteine GmbH, CH-5033 Buchs, Svizzera

 

Immagini: Philippe Wiget per DALUZ GONZALEZ ARCHITEKTEN


Previous article
Le più belle opere di architettura contemporanea di Dubai, ora disponibili sulla C-Guide