Select your location
Internacional - Inglés

DKTN®, un prodotto “Carbon Neutral” in tutto il ciclo di vita

C & Architecture, Notizie

  • L’intero ciclo di vita di DKTN® (dalla culla alla tomba) ha raggiunto la neutralità del carbonio, soddisfacendo i livelli 1, 2 e 3, dall’estrazione della materia prima all’uso del prodotto, fino alla fine della sua vita utile.
  • Questo riconoscimento, ottenuto attraverso progetti di riduzione e compensazione delle emissioni certificati dalle Nazioni Unite, conferma le buone pratiche del Gruppo Cosentino in termini di sostenibilità e gestione ambientale.

DKTN®, l’innovativa superficie ultracompatta di Cosentino per il mondo dell’architettura e del design, è ora ufficialmente un prodotto carbon neutral. Questo riconoscimento, supportato da progetti di riduzione delle emissioni e dalle buone pratiche del Gruppo Cosentino in termini di sostenibilità e gestione ambientale, è un importante successo nel ruolo della multinazionale spagnola nella lotta al cambiamento climatico.

La neutralità del carbonio è stata raggiunta per l’intero ciclo di vita del prodotto, che soddisfa i livelli 1, 2 e 3, dall’estrazione della materia prima e dal calcolo delle emissioni dirette e indirette del suo ciclo produttivo (e quelle derivate dal suo utilizzo) alla fine della vita utile del prodotto. Questo traguardo, oltre ai calcoli sopra citati, è stato favorito dalle forti misure intraprese da Cosentino negli ultimi anni per raggiungere maggiore efficienza in termini di energia, consumo di risorse, utilizzo di energia elettrica da fonti rinnovabili e politiche di mobilità sostenibile.

Per quanto riguarda il calcolo dell’impronta di carbonio, è stato eseguito un piano di riduzione delle emissioni. Nel caso di DKTN®, il piano ha portato a una riduzione del 7% delle emissioni di gas serra (GHG) grazie sia all’adozione delle migliori tecniche disponibili, sia all’ottimizzazione dei processi, con investimenti di oltre 3 milioni di euro. Infine, per ottenere la neutralità del carbonio, DKTN® ha compensato le proprie emissioni investendo in progetti di riduzione delle emissioni di gas serra. Questi progetti non sono solo responsabili, ma hanno anche una forte componente sociale a sostegno del raggiungimento degli OSS dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, che celebra oggi la sua Giornata mondiale.

“In Cosentino stiamo progredendo, di pari passo con lo slancio internazionale, nella transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio, promuovendo l’efficienza energetica, la riduzione delle emissioni e la mobilità sostenibile. Questo approccio esalta il nostro carattere innovativo e ci consente di migliorare i processi con una visione del futuro e, in definitiva, combina le nostre prestazioni con obiettivi strategici come innovazione (OSS 9), produzione sostenibile (OSS 12) e azione per il clima (OSS 13)”, commenta Antonio Urdiales, Direttore Ambiente del Gruppo Cosentino. “Questo traguardo, che abbraccia l’intero ciclo di vita di DKTN®, ci riempie di orgoglio in quanto riconosce il lavoro svolto negli anni verso la neutralità del carbonio, l’economia circolare e la lotta ai cambiamenti climatici”, conclude Urdiales.

Compensazione delle emissioni

Le emissioni di CO2 restanti non ancora compensate nel mercato obbligatorio (42.532 tonnellate di CO2 nel 2019, per un anno di produzione) sono state bilanciate grazie all’annullamento volontario delle riduzioni certificate delle emissioni (CER) associate a un progetto di generazione di elettricità da biogas situato a Loma Los Colorados, in Cile, struttura registrata presso i meccanismi di sviluppo pulito delle Nazioni Unite.

Lo scopo di questo progetto è sviluppare un sistema per la raccolta e l’uso sostenibile del gas in quest’area, situata a nord di Santiago del Cile. Ciò comporta il funzionamento di un sistema di raccolta del biogas da discarica per la generazione di elettricità, che si traduce in una riduzione media di 1.317.482 tonnellate di CO2 all’anno. Grazie a questa iniziativa, il Gruppo Cosentino è coinvolto in un’attività che ha un impatto diretto sullo sviluppo sostenibile, sostenendo l’economia locale attraverso la formazione e la creazione di posti di lavoro nella regione interessata.


Previous article
Silestone decora il Ristorante Contemporary Shake Shack a Lakeside