Select your location
Internacional - Inglés

Il Gruppo Cosentino raggiunge nel 2018 i 984,50 milioni di euro di fatturato, con un vero record dell’EBITDA: 143 milioni di euro

Notizie

  • Alla chiusura dell’esercizio, il volume d’affari è stato pari a 984,50 milioni di euro, con una crescita del 9,3% rispetto al 2017.
  • L’EBITDA del Gruppo è cresciuto dell’11% rispetto all’anno precedente, raggiungendo la cifra record di 143 milioni di euro.
  • Nel 2018 la società ha creato quasi 400 nuovi posti di lavoro diretti, superando i 4.300 dipendenti totali in tutto il mondo. Il personale è costituito da professionisti di 75 nazionalità diverse.
  • Gli investimenti hanno superato gli 88 milioni di euro. Da segnalare, in particolare, l’implementazione di un proprio impianto di gestione dei rifiuti e l’apertura di nuove sedi negli Stati Uniti, in Italia, nel Regno Unito, in Francia, Svezia, Malesia e Polonia.

Con i risultati ottenuti nell’ultimo esercizio, il Gruppo Cosentino, l’azienda spagnola leader globale nella produzione e distribuzione di superfici innovative per il settore architettura e design, rafforza ulteriormente la propria posizione. Nel 2018, il Gruppo ha consolidato il proprio ruolo di leader del mercato globale e ha portato avanti il proprio modello di business sostenibile nei mercati internazionali, la diversificazione dei prodotti e dei canali di distribuzione e la creazione di posti di lavoro, ponendo sempre l’accento su innovazione ed economia circolare.

 

Esercizio 2018: le cifre chiave

Il Gruppo Cosentino ha aumentato la propria redditività,grazie alla maggiore rapidità di crescita dell’EBITDA rispetto alle vendite. Il volume d’affari alla chiusura dell’esercizio è risultato pari a 984,50 milioni di euro, equivalente a una crescita del 9,3% rispetto all’anno precedente. La crescita comparabile (con la standardizzazione del tasso di cambio sull’esercizio 2017) salirebbe al 13%.

Per quanto riguarda il risultato operativo, l’EBITDA del Gruppo è cresciuto dell’11% rispetto al 2017, raggiungendo nel 2018 la cifra record di 143 milioni di euro. Su questo risultato ha inciso fortemente il tasso di cambio. Pertanto, con la standardizzazione del tasso di cambio su quello del 2017, la crescita comparabile raggiunge il 21%. Infine, l’utile netto del Gruppo è salito a 50,5 milioni di euro.

 

 

Creazione di posti di lavoro

Come gli anni precedenti, anche lo scorso anno ha visto, oltre alla crescita economica, industriale e commerciale, anche un marcato aumento del numero di posti di lavoro. Alla fine del 2018, il numero di dipendenti del Gruppo a livello mondiale superava le 4.300 unità (per l’esattezza 4.314)un organico composto da professionisti di 75 diverse nazionalità. Solo nello scorso anno, Cosentino ha creato quasi 400 nuovi posti di lavoro diretti (per l’esattezza 397). Se si considerano gli ultimi tre anni, sono oltre mille i nuovi posti di lavoro creati.

Oltre al numero e al ritmo di crescita dei posti di lavoro, vale la pena di sottolineare che nel 2018 si è consolidato anche l’impegno per un’occupazione stabile e di qualità. Nel 2018 la percentuale di posti di lavoro con contratti a tempo indeterminato nell’ambito del Gruppo è salita al 91,16%. Un altro aspetto prioritario per la crescita è stato quello della percentuale di donne in posizioni dirigenziali, che è passata dal 14,45% del 2017 al 18,07%.

 

 

Produzione e investimenti commerciali

 

Gli investimenti del Gruppo nell’esercizio 2018 hanno superato gli 88 milioni di euro (88,2 milioni), mantenendo quindi gli obiettivi previsti dal piano di investimenti 2016-2020.

Il piano destina il 73% degli investimenti ad Almeria, soprattutto al complesso industriale Cosentino di Cantoria, ed è mirato prevalentemente al miglioramento e all’incremento della capacità produttiva e all’industrializzazione dei nuovi sistemi automatizzati e robotizzati sviluppati nell’anno precedente. Degni di nota anche la costruzione e il lancio lo scorso luglio di un proprio impianto di gestione dei rifiuti nello stesso complesso industriale, nell’ambito della politica ambientale dell’azienda. L’iniziativa pionieristica conferma l’impegno di Cosentino per un ciclo di riciclaggio completo, come cardine della propria attività commerciale.

Per quanto riguarda le aree di vendita e distribuzione, il Gruppo continua il processo di espansione internazionale basato su impianti di proprietà. Nel 2018 la società ha aperto i nuovi “Centri Cosentino” di Stati Uniti, Italia, Regno Unito, Francia, Svezia, Malesia e Polonia. Inoltre, con l’apertura della “City” a Miami, Cosentino ha portato a 11 il numero di showroom con questo esclusivo modello, situato nel centro delle più grandi città del mondo. L’azienda ha chiuso il 2018 con 136 sedi di distribuzione commerciale e/o di proprietà (117 “Centri”, 11 “City”, 3 hub e 5 operatori logistici) dislocati in oltre 30 Paesi diversi, che ne distribuiscono i prodotti in 116 Paesi dei cinque continenti. Grazie al lancio di queste strutture e all’integrazione degli stabilimenti di lavorazione e trasformazione negli Stati Uniti, il Gruppo può oggi contare su un totale di 148 sedi operative in tutto il mondo.

Per il 2019, Cosentino riafferma i propri obiettivi di crescita sostenibile e creazione di nuovi posti di lavoro. Per la loro realizzazione, implementerà i nuovi investimenti previsti dal piano, con particolare attenzione al progetto di trasformazione digitale, sulla salute e sicurezza sul lavoro, sull’automatizzazione e robotizzazione dei processi produttivi, e proseguirà il proprio impegno per l’innovazione e lo sviluppo di nuovi prodotti e l’apertura di nuove strutture commerciali in tutto il mondo.

 

Comunicato stampa: IT Financial results 2018


Previous article
Cosentino festeggia l'inaugurazione ufficiale del suo centro Los Angeles City con l'icona della moda Cindy Crawford