Select your location
Internacional - Inglés

La cucina a vista dello Chef Oswaldo Oliva – Ristorante Lorea Sinaloa 141. Col. Roma Nord, Città del Messico

,

Lorea è un ristorante unico nel suo genere, nel quale creatività e gusto si fondono nel concept e nel design della cucina a vista. Le superfici ultracompatte Dekton® sono state utilizzate come rivestimenti orizzontali e verticali, per i piani cucina e i banconi del ristorante, integrandosi perfettamente con il design organico dell’intero progetto.

Oswaldo Oliva, rinomato chef messicano, ha deciso di realizzare il suo sogno aprendo, insieme alla moglie Elizabeth Chichino, Lorea, un ristorante caratterizzato da un’offerta culinaria mai vista prima in città. Lo chef ha poi scelto di renderlo accessibile a tutti dando vita ad un’esperienza immersiva di qualità, design e creatività culinaria in una cucina a vista, pensata per ispirare fiducia nei commensali.

Dettagli del progetto

Di ritorno dalla Spagna, Oswaldo Oliva si fece un’idea molto precisa di come voleva che fosse il suo ristorante: la cucina doveva essere qualcosa di più di un tradizionale open space, doveva essere un hub completamente funzionale. Per raggiungere tale obiettivo, il primo passo era quello di fondere in maniera organico tre concetti chiave: l’ergonomia, la perfezione progettuale in quanto cucina a vista e un design inconfondibile, frutto della sinergia tra Cosentino e Lorea. Il risultato è un ambiente polifunzionale nel quale la progettazione offre la possibilità di godere di ogni singolo dettaglio: dagli scaffali a scomparsa, ai frigoriferi collocati sotto ai piani di lavoro, ai moduli adattabili secondo le diverse modalità di preparazione e tecniche di cottura delle pietanze, tipico della cucina d’avanguardia internazionale. Il colore predominante rispecchia l’essenza stessa di cucina per Oswaldo e le superfici Cosentino armonizzano lo spazio alla perfezione, offrendo il miglior supporto per qualsiasi tipologia di tecnica culinaria. Le superfici offrono numerosi vantaggi quali massima igiene ed elevata resistenza a macchie, graffi e shock termico.

Lorea si trova in una delle zone più conosciute di Città del Messico, Colonia Roma, caratterizzata da un’architettura unica che spazia dallo stile barocco a quello contemporaneo. Questa zona fu dimora di un celebre artista, il brillante Jorge Alzaga, che lasciò in eredità un concetto spaziale che invita a sognare, a creare e a immaginare. Il ristorante Lorea è caratterizzato da un interior design ricco di contrasti e dettagli minimalisti tanto nelle decorazioni quanto nella gastronomia. La cucina a vista è stata progettata per mostrare in modo integrale il processo di preparazione dei piatti, mantenendo un’atmosfera pulita e sobria capace di esaltare al massimo l’esperienza di degustazione, in totale armonia. Citando Oswaldo: la continuità tra la progettazione del ristorante e l’esperienza culinaria crea un fil rouge in grado di far sentire l’ospite protagonista e a proprio agio.

Il concept del ristorante ricerca l’integrazione tra i diversi elementi, sfruttando i dettagli per sorprendere i clienti in modo naturale, grazie all’utilizzo di materiali caldi e accoglienti come il legno contrapposti alle superfici Cosentino, dalle trame movimentate, in maniera organica e fluida.

Per l’intera pavimentazione è stata scelta la delicata tonalità Dekton® Sirocco, per le pareti Dekton® Zenith, impiegato anche per le superfici della cucina. Per i banconi del bar, che agevolano la preparazione di cibi e bevande, si è invece optato per le tonalità Dekton® Kelya e Dekton® Zenith. “Abbiamo scelto le superfici ultracompatte Dekton® perché in grado di trasmettere solidità e calore all’intero progetto. Le delicate venature bianche di Dekton® Kelya, in particolare, conferiscono un elegante senso di movimento alla cucina” ha dichiarato lo chef messicano. Oltre che per una totale integrazione e uniformità estetica del progetto, Oswaldo ed Elizabeth hanno scelto di utilizzare le superfici ultracompatte Dekton® per gli elevati standard prestazionali che le contraddistinguono: elevata resistenza agli shock termici, a macchie, urti, graffi e alla facilità di pulizia e manutenzione quotidiana.

Un ulteriore punto di forza è rappresentato dai bagni, anch’essi parte integrante dello spazio polifunzionale. Per esaltare e arricchire la linearità progettuale di questi ambienti, sono stati inseriti i lavabi in Silestone® Lagoon, superfici caratterizzate da grande facilità di manutenzione e ridotto assorbimento di liquidi.

Il concept di Oswaldo Oliva prevede che gli ospiti possano accedere liberamente alla cucina, caratteristica che ha reso unico e originale il ristorante fin dall’apertura. “Da Lorea desideriamo che i clienti visitino la cucina ed entrino in contatto con noi e con le nostre superfici. Quando si trovano in prossimità del bancone in Dekton® Kelya, gli ospiti non resistono e ci chiedono di poterlo toccare per apprezzarne texture e matericità. Invitiamo i clienti a sperimentare i diversi materiali del ristorante attraverso il tatto, per noi un vero punto di forza in quanto gli ospiti stessi rimangono molto colpiti dalla perfetta corrispondenza tra quello che vedono e quello che sentono” spiega Oliva.

La cucina a vista di Lorea si fa emblema dei valori più alti che i proprietari del ristorante desideravano trasmettere alla clientela: sobrietà, design, funzionalità e continuità estetica tra gli elementi, offrendo un’esperienza unica e indimenticabile nella capitale messicana.

Dettagli progettuali

Progetto: Ristorante Lorea, di proprietà del celebre chef Oswaldo Oliva

Concept: Cucina a vista

Indirizzo/Location: Sinaloa 141. Col. Roma Nord, CDMX

Conclusione lavori: progetto inaugurato il 22 febbraio 2017

 

Materiali Cosentino

Banconi Bar: Dekton® Kelya

Rivestimenti e superfici per la cucina: Dekton® Zenith

Pareti: Dekton® Zenith

Pavimenti: Dekton® Sirocco

Bagni: Silestone® Lagoon

 

Seguici su:

www.facebook.com/CosentinoIT

www.twitter.com/Cosentino_IT

Cosentino Newsblog: www.italia.cosentinonews.com

Youtube: https://www.youtube.com/user/CosentinoTV

 

Informazioni per la stampa:

Omnicom Public Relations Group Italy

Tel. 02 62411911

Sara Gatti: tel 02 624119.23 –– sara.gatti@omnicomprgroup.com

Annagrazia Liuzzi: tel 02 624119.09 – annagrazia.liuzzi@omnicomprgroup.com

Silvia Badanai: tel 02 624119.48 – silvia.badanai@omnicomprgroup.com


You may be interested

Previous article
Case Study Villa Omnia a Ibiza realizzata con Dekton® e Silestone® by Cosentino