Select your location
Internacional - Inglés

Sette modi per creare una cucina rustica

C & Architecture, Notizie

Chi ha detto che le cucine rustiche sono fuori moda? In questo post, ti offriamo un sacco di idee per creare una cucina rustica e allo stesso tempo alla moda e contemporanea, che non avrà niente a che vedere con quella di tua nonna (o forse sì?). Perché la tendenza delle cucine moderne, minimali con linee pure e funzionali si abbina perfettamente alla cucina rustica, in stile country che mette in scena elementi naturali e organici con un po’ di confusione e imperfezione.

La buona notizia è che se ti piace questa tendenza, non c’è bisogno di vivere in campagna o di cambiare completamente lo stile della tua casa di vacanza. Una cucina rustica ben progettata funziona anche in un contesto urbano e può apparire elegante, decorativa ed estremamente alla moda!

 

1. Usa materiali genuini e poco pretenziosi per la tua cucina rustica

Nella tua cucina rustica, la maggior parte del look “datato” sarà dato dalla struttura, in altre parole, dal materiale di soffitti, pavimenti e pareti. Se sei abbastanza fortunato da avere un soffitto a volte o con travi a vista, puoi risparmiarti molti sforzi decorativi.

Pavimenti in mosaico, realizzati in terracotta o legno naturale, sono un eccellente abbinamento per lo stile decorativo. Infine, pareti realizzate in una combinazione di pietra e legno possono rivestire un ruolo centrale in una cucina rustica moderna.

 

2. Legno riciclato non trattato o tinteggiato

Passiamo dalla struttura della cucina all’arredamento. Le cucine rustiche, piccole o grandi a sufficienza per avere un’isola, ospitano oggetti di arredamento realizzati in legno riciclato. La finitura può essere naturale o grezza e non trattata, oppure tinteggiata con coloranti per legno. I mobili in pino tinteggiati in verde menta o bianco sporco sono molto in voga. La cucina rustica bianca è un successo assicurato, perché unisce il calore del legno alla luminosità e funzionalità del bianco. Per di più, non passa mai di moda.

 

3. Cappe di aspirazione, piani cottura e lavelli come affermazione dello stile

Cucine rustiche in muratura: qualsiasi cucina in stile country che si rispetti dovrebbe avere un elemento in muratura o su misura. Le cappe di aspirazione XXL in muratura, le stufe a gas in stile industriale e i lavelli in pietra di grandi dimensioni che assomigliano ad abbeveratoi sono semplicemente adorabili.

Nella tua cucina rustica, l’area di lavoro per la preparazione, quella di cottura e del lavello sono importanti. Altrimenti, perché entrare in cucina? Le cucine rustiche tirano fuori il meglio del look “utilitario”, dove la praticità prende il sopravvento sulla bellezza per ottenere, paradossalmente, un’estetica affascinante. Perché il fascino di una cucina rustica sta nel suo carattere onesto e poco pretenzioso. Inoltre, la praticità è una caratteristica molto utile nelle cucine rustiche piccole, dove lo spazio di stoccaggio è limitato.

 

4. Piani di lavoro realizzati in pietra o ispirati alla pietra

Ecco che arriviamo al capitolo del top. Poiché siamo alla ricerca di elementi autentici e semplici per la cucina rustica, il top riveste un ruolo essenziale. Ci sono top in marmo macael, granito o cemento lucido che creano una presenza in tutto lo spazio che continua lungo la tavola da pranzo o di preparazione. Top pesanti, arrotondati, realizzati in un pezzo unico, che danno la sensazione di essere stati presenti per generazioni potendo resistere anche a un terremoto. Questi top sono ideali per la creazione di cucine rustiche moderne e per le cucine rustiche bianche, due tendenze molto in voga.

 

5. Nuova vita ai vecchi mobili

Quando si arreda una cucina rustica, è importante incorporare uno o più elementi lavorati a mano tra le componenti dell’arredo. Anche se stiamo parlando di una cucina rustica moderna, puoi includere i cimeli di famiglia che ti sono stati tramandati o gli oggetti che hai preso al mercatino delle pulci o all’asta.

Si tratta di prendere i mobili del passato e donare loro un nuovo scopo e una nuova vita: un comodino che ora funge da isola, un bancone di un negozio convertito in piano colazione, o una vecchia ghiacciaia che ora serve per conservare la frutta. La cosa più importante è che questi oggetti mantengano il proprio fascino, siano restaurati a dovere e abbiano una storia da raccontare.

 

6. Arredamento in style country

Ecco la parte divertente di questo post, quella in cui ci occupiamo dei più piccoli dettagli e degli oggetti decorativi della tua cucina rustica. Iniziamo mettendo alcune poltrone in vimini attorno a un tavolo da refettorio in pino, quindi disponiamo alcune plafoniere in terracotta o porcellana sul tavolo.

Spostandoci verso l’area di preparazione del cibo, proviamo a disporre le pentole e le padelle in rame a vista, attorno alla cappa di aspirazione XL menzionata in precedenza.

Per finire, non dimentichiamo quei piccoli dettagli dell’arredamento che donano il tocco finale: maniglie a conchiglia per le ante della dispensa, rubinetti con pomelli a croce, o tende in tessuto sulle vetrine delle credenze. Personalmente, siamo grandi fan dei barattoli di marmellata ricoperti con quell’affascinante tessuto a quadretti rosso e bianco, e di quelle vetrine con ripiani e credenze rifinite con tende con orlo a giorno.

 

7. Rustico + Industriale = Una combinazione vincente 

Se, dopo aver letto questo post, non sai ancora da dove cominciare, lascia che ti salutiamo con un consiglio sicuro per ottenere quella cucina in stile rustico che ti piace così tanto. Prendi nota: una tavola da refettorio in pino non trattato abbinata a sedie in ferro in stile industriale.

Rustico e industriale è un binomio che non delude mai. Il risultato è una cucina calda e accogliente ma anche moderna, rustica e pratica. I maggiori brand di arredamento offrono collezioni abbordabili con questa tendenza e non ci vorrà molto a decorare la tua cucina rustica con qualche piccola modifica.

Chi vedrà la tua cucina, non oserà mai dire che il look rustico è fuori moda.


Previous article
Dktn e la sua versatilità protagonista in questo ristorante al centro di Parigi