Select your location
Internacional - Inglés

COSENTINO APRIRA’ 10 NUOVI CENTER NEGLI STATI UNITI NEL CORSO DEL 2012

Notizie

La multinazionale spagnola investirà più di 24 milioni di euro

nell’apertura di nuovi centri in Nord America

•    I Center saranno ubicati, tra le altre, nelle città di San Francisco, San Diego, Minnesota, Cincinnati, Kansas City, Denver e Portland. Questi nuovi impianti andranno ad aggiungersi ai 12 Center del Gruppo Cosentino già attivi negli Stati Uniti e alle 15 fabbriche di piani da cucina.

•    Le vendite nel mercato nord-americano ammontano a 193 milioni di euro nel 2011 e rappresentano quasi il 50% del totale delle vendite a livello globale. Questa cifra rappresenta un aumento dell’8% rispetto al dato del 2010 di 179 milioni di euro.

Milano, 2 aprile 2012 – Il Gruppo Cosentino, multinazionale spagnola leader nella produzione e distribuzione di superfici in quarzo e in pietra naturale, annuncia che, nel corso del 2012, aprirà 10 nuovi centri di distribuzione negli Stati Uniti, per un investimento complessivo di 24 milioni di euro, in un’ottica di consolidamento della leadership dell’azienda spagnola nel mercato delle superfici in quarzo del Nord America. L’investimento è volto, inoltre, a rafforzare la logistica e la rete di distribuzione del Gruppo nell’ambito della strategia di diversificazione geografica dell’azienda a livello mondiale.

I Center saranno collocati in città-chiave e fortemente rappresentative per il mercato americano, solo per citarne alcune: San Francisco, San Diego, Minnesota, Cincinnati, Kansas City, Denver e Portland. Le nuove installazioni vanno ad aggiungersi ai 12 Center e alle 15 fabbriche di piani da cucina che il Gruppo Cosentino ha già operativi negli Stati Uniti. Obiettivo della multinazionale è il raggiungimento di 22 “Centri” attivi entro il 2012, al fine di accelerare la crescita in questo mercato-chiave.

A causa delle dimensioni e della complessità logistica del territorio degli Stati Uniti, nel 2011 Cosentino ha aperto un grande centro logistico, o Hub, nel porto di Houston, città che ospita il quartier generale della sede statunitense del Gruppo Cosentino Nord America e, sempre nell’ottica di accelerare la crescita di questo mercato chiave, Cosentino sta studiando la possibile collocazione di un secondo hub o centro logistico centrale.

Secondo Francisco Martinez-Cosentino, Presidente del Gruppo Cosentino, questa nuova struttura ?consentirà di raggiungere più clienti con maggiore efficacia, aumentare la capillarità commerciale e implementare il modello di business con più forza e, nel caso degli Stati Uniti, non solo raggiungerà un numero crescente di stone masons e di centri interni, ma anche arredatori, designer e architetti?.

Con oltre 15 anni di presenza negli Stati Uniti, nel 2011 questo mercato ha raggiunto i 193 milioni di euro, rappresentando quasi il 50% del totale delle vendite a livello globale. Questa cifra rappresenta una crescita dell’8% rispetto al dato del 2010 che raggiungeva i 179 milioni di euro. Grazie alla strategia delineata per il mercato statunitense, il Gruppo Cosentino prevede una crescita annua del 18% fino al 2013, con lo scopo di raggiungere, per quella data, previsioni di vendita pari a 262 milioni di euro solo per questo mercato.

Vari indicatori economici mostrano il recupero complessivo del paese e, in particolare, una ripresa nel settore dell?edilizia abitativa e un miglioramento dei tassi di crescita della spesa in materia di ristrutturazione e riabilitazione di case nei prossimi anni. Come affermato da Eduardo Martínez-Cosentino, CEO per Cosentino Nord America, “la società è pronta ad affrontare, e a dare una risposta rapida e di qualità, alle opportunità di un paese che sta iniziando a crescere di nuovo e in cui i consumatori hanno maggiori risorse per la ristrutturazione delle abitazioni, il nostro segmento di business primario”.

Nei 17 Paesi in cui opera con le proprie filiali, il Gruppo Cosentino sostiene la propria presenza attraverso queste innovative piattaforme globali per la gestione dei servizi e della distribuzione, chiamati Center. Con un focus totale sul cliente, i Cosentino Center integrano diversi usi e funzioni, dagli uffici, ai magazzini di distribuzione, allo spazio di formazione, fino ai prodotti e agli showroom del marchio, alla rete di vendita e di promozione. Oggi, la società spagnola vanta 60 di questi ?Centri?, attivi in tutto il mondo.

Il Gruppo Cosentino

Il Gruppo Cosentino dispone attualmente di sei stabilimenti, 15 centri di produzione per le superfici cucina e bagno negli Stati Uniti, oltre 70 punti di distribuzione o Center in tutto il mondo e uno staff di oltre 2.200 unità sparse per il mondo (di cui 700 negli Stati Uniti). Dalla sua sede di Almeria, in Spagna, il Gruppo distribuisce i propri prodotti e marchi in oltre 60 paesi e gestisce e controlla direttamente le proprie strutture e infrastrutture in 17 paesi: USA, Messico, Brasile, Australia, Spagna, Svezia, Norvegia, Regno Unito, Irlanda, Germania, Austria, Olanda, Belgio, Francia, Svizzera, Italia e Portogallo. Attualmente circa l?80% del suo fatturato proviene dai mercati internazionali.


Previous article
I fratelli Campana presentano a Milano un innovativo progetto per Cosentino