Select your location
Internacional - Inglés

Il Cosentino Design Challenge presenta la nona edizione coinvolgendo scuole e istituti internazionali. In Italia al via la collaborazione con IED

Notizie

for download click image

for download click image

Milano, 7 ottobre 2014Il Gruppo Cosentino, azienda spagnola riconosciuta su scala internazionale e leader di mercato per la produzione e distribuzione di superfici innovative nel mondo del design e dell’architettura, presenta la nona edizione del Cosentino Design Challenge.

Il Cosentino Design Challenge è un concorso internazionale che si basa sulla collaborazione di 16 istituti, scuole e università provenienti dai quattro continenti: Europa, Asia, Oceania e America:

  • Design Academy Eindhoven (Holland)
  • Istituto Europeo di Design Milano (Italy)
  • Hochschule für Technik, Wirtschaft und Kultur Leipzig (Germany)
  • École Supérieure des Arts Modernes (France)
  • American Society of Interior Designers (USA)
  • University of Technology Sydney (Australia)
  • Lasalle College of the Arts (Singapore)
  • Escuela Técnica Superior de Arquitectura de Madrid (Spain)
  • Escuela Técnica Superior de Arquitectura de Barcelona (Spain)
  • Escuela de Arte número 10 de Madrid (Spain)
  • Escuela Técnica Superior de la Universidad de Navarra (Spain)
  • Escuela Técnica Superior de Arquitectura de Sevilla (Spain)
  • Escuela de Arte de Almería (Spain)
  • Escuela de Arte Superior de Diseño de Alicante (Spain)
  • Escuela Técnica Superior de Arquitectura de Valencia (Spain)
  • Universidad de Zaragoza (Spain)

Il concorso prevede due categorie – Architettura e Design. L’obiettivo principale è quello di incentivare il talento degli studenti iscritti, tra il 2014 e il 2015, a qualunque scuola o centro di alta formazione nel mondo, che operi nel campo del design, dell’architettura o dell’architettura d’interni.

Gli studenti che partecipano dovranno ricercare differenti approcci concettuali rispetto alla configurazione degli spazi, ai materiali e ai sistemi di costruzione che definiscono questi stessi, rispettando le guide linea per ogni categoria e utilizzando nei loro progetti finali i materiali dell’ampia gamma prodotti Cosentino.

Per quanto riguarda la categoria Design, gli studenti dovranno riflettere sul tema “Cosentino e celebrazione”. Gli studenti saranno liberi di scegliere la propria area di lavoro o superficie, tenendo in considerazione la relazione tra lo spazio, l’osservatore e i prodotti Cosentino che dovranno essere inclusi nel progetto finale.

L’oggetto della categoria Architettura, invece, è una riflessione sul confine tra coabitazione, gioco e area ricreativa, sperimentando con le superfici. Gli studenti non dovranno dimenticare di includere un prodotto Cosentino nel loro progetto finale.

La data di scadenza per presentare i progetti sarà il 1 giugno 2015. Ogni lavoro dovrà essere inviato in formato digitale attraverso questo sito: http://www.cosentinodesignchallenge.org/

In palio ci sono tre primi premi da 1.000 euro per ogni categoria, per un totale di 6.000 euro di montepremi. I giudici, personalità di prestigio riconosciute nel mondo dell’architettura e del design, sveleranno la loro decisione nel mese di giugno 2015.

Per maggiori informazioni:
www.cosentinodesignchallenge.org/ / idea@cosentinodesignchallenge.org

La consegna dei premi ai vincitori della precedente edizione si è tenuta oggi nel Centro Cibeles di Madrid. Santiago Alfonso: direttore comunicazione e marketing del Gruppo Cosentino, Adelina Salinas: architetto e coordinatrice del concorso e Ricardo Santonja: (I D art), docente presso ETSAM, sono stati i riferimenti di questa presentazione agli studenti, agli insegnanti e ai media.

Questo evento è stato supportato da una interessante introduzione dell’architetto Jesús San Vicente su “L’importanza del design per lo sviluppo e la crescita di un’azienda”. Architetto dal 1985, San Vicente tiene corsi presso la Escuela de Arquitectura di Madrid e collabora con l’Istituto Europeo di Design nell’area Industrial Design and Exhibitions. Dirige lo Studio 01 ed è stato responsabile di progetti di alto valore, come il Centro di Interpretazione di Roquetas de Mar (Almería), lo Ski Museum di Cercedilla (Madrid), il Centro turistico di Piazza Mayor a Madrid, la mostra “The architect is present” tenutasi presso il Museo ICO di Madrid e il Padiglione La Rioja in occasione di Expo Zaragoza 2008.

La sede di quest’anno è stato anche la location dove si è tenuta la presentazione dei premi e premiazione dei vincitori della scorsa edizione.

Seguici su:
www.facebook.com/silestoneit
www.twitter.com/Silestone_IT
Youtube: https://www.youtube.com/user/CosentinoTV

Informazioni per la stampa:
Ketchum
Viviana Viviani: tel 02 624119.91 – 335459289 – viviana.viviani@ketchum.com
Annagrazia Liuzzi: tel 02 624119.09 – 02 62411911 – annagrazia.liuzzi@ketchum.com


Previous article
Il Gruppo Cosentino punta sulla Turchia e inaugura tre nuovi Center