Select your location
Internacional - Inglés

Il magazine FORBES inserisce il Gruppo Cosentino tra le “50 Best Companies to Work For”

Il Gruppo Cosentino, azienda spagnola leader mondiale nella produzione e distribuzione di superfici innovative per il mondo dell’architettura e del design, è stato ufficialmente riconosciuta come una delle “Best Companies to Work For” dall’edizione spagnola del magazine Forbes, che ha selezionato 50 aziende con più di 1.000 dipendenti e con sede in Spagna. Lo studio si è basato sulle opinion di oltre 8.000 dipendenti delle maggiori aziende spagnole.

Il prestigioso magazine ha lavorato con il supporto delle ricerche di mercato e della società di indagini pubbliche Sigma Dos, incaricata del sondaggio per questa prima edizione della classifica. Per la stesura dell’elenco finale, le aziende partecipanti sono state sottoposte a un processo molto impegnativo che includeva anche un’indagine condotta su un campione di 80 dei loro professionisti che hanno preso in esame fino a 34 criteri. In questo modo, le aziende non solo hanno compiuto un passo importante verso una maggior trasparenza, ma hanno anche dimostrato di essere disposte ad ascoltare i propri dipendenti e a verificare il loro indice di soddisfazione.

Il Gruppo Cosentino è una delle principali realtà in Andalusia e, più in generale, in Spagna che si sono guadagnate il merito di aver generato un’occupazione lavorativa di qualità. Attualmente, la multinazionale impiega una forza lavoro totale di oltre 4.400 professionisti, di 75 nazionalità diverse. Solo nell’arco dello scorso anno, Cosentino ha creato quasi 400 nuovi posti di lavoro.

Questo numero speciale della rivista è stato presentato in occasione di un cocktail esclusivo celebrato lo scorso giovedì all’Hotel Santo Mauro di Madrid. All’evento erano presenti Alonso Fernández Bombin e Olga Sánchez, rispettivamente Talent Management Director e Talent Development Specialist del Gruppo Cosentino. L’evento è stato ospitato da Andrés Rodríguez, presidente e direttore di Forbes Spain, insieme a Gerardo Iracheta, CEO di Sigma Dos.

 


Previous article
Il Gruppo Cosentino tra i protagonisti della Milano Design Week 2019