Select your location
Internacional - Inglés

Organizza un picnic!

Notizie

Consigli per gustare cibo sano al parco, in campagna o in spiaggia

L’estate è arrivata e aumenta la voglia di passare più tempo all’aria aperta. In questo articolo potrete trovare consigli per preparare un lunch box salutare per godervi un picnic al parco, in campagna o sulla spiaggia, insomma ovunque vogliate!

  • È fondamentale ricordarsi di conservare sempre il cibo in condizioni ottimali affinché non perda le sue proprietà.
  • Quando si va al parco, in campagna o in spiaggia, l’ideale è avere cibi facili da trasportare, che non richiedano l’utilizzo del frigo (o che durino un po’ di ore a temperatura ambiente), che siano salutari e, se possibile, semplici da preparare, come ad esempio pezzi di frutta, spiedini di verdura o insalate.
  • Inoltre, anche bere è molto importante: il caldo dell’estate, infatti, fa perdere molti liquidi che devono essere reintegrati frequentemente per evitare la disidratazione.

8 CONSIGLI PER PREPARARE UN CESTINO PER IL PRANZO SALUTARE E SICURO

  1. Pianificazione: organizzate il vostro menù in modo tale da non dimenticarvi di proteine e vitamine. Per avere un pasto completo, prendete come riferimento le porzioni raccomandate per ogni gruppo di alimenti.
  2. Scelta del lunch box: particolare attenzione va prestata alla scelta del materiale di cui è fatto contenitore all’interno del quale verranno trasportati i cibi. Il vetro, ad esempio, è molto più fragile e pesante ma allo stesso tempo più igienico e comodo dato che permette di mangiare direttamente dal contenitore. Dall’alto lato, la plastica è più leggera ma meno igienica: è infatti più difficile da pulire quando gli alimenti contengono olii, grassi e salse. È opportuno sottolineare che entrambi i materiali possono essere utilizzati nel forno a microonde, solo le molecole d’acqua rilasciate dal cibo vengono infatti riscaldate e per questo motivo non ci sono rischi per la sicurezza degli alimenti.
  3. Salse: evitate le preparazioni a base di uova, specialmente se crude come la maionese. Inoltre, si raccomanda di aggiungere ogni tipo di salsa nel momento in cui si mangia; in questo modo il cibo non si altererà ed eviteremo una contaminazione incrociata.
  4. Mise en place: un altro consiglio è che il vostro cestino per il pranzo sia visivamente accattivante. Per questo è opportuno giocare con i colori degli alimenti, senza avere paura di utilizzare spezie e salse per aggiungere sapore.
  5. Latticini: prodotti sanificati e a lunga conservazione sono sempre la scelta migliore. È opportuno preferire formaggi stagionati a quelli freschi, dessert o prodotti industrializzati invece di quelli fatti in casa. In questo modo si potrà assicurare una migliore conservazione del cibo, specialmente con le alte temperature estive, condizione in cui il cibo si conserva peggio.
  6. Preparazione: siate prudenti e non consumate alimenti preparati con più di 48 ore di anticipo oppure alimenti le cui condizioni sono incerte.
  7. Riutilizzo: per una maggiore sostenibilità, e per evitare lo spreco di cibo, è meglio consumare gli alimenti avanzati senza congelarli nuovamente, specialmente se sono stati portati fuori casa. Questo infatti potrebbe aumentare il rischio di incorrere in un’intossicazione alimentare.
  8. Misure preventive: ultimo ma non meno importante, non dimenticate di prendere le misure preventive raccomandate dalle autorità sanitarie riguardo il distanziamento sociale, l’utilizzo delle mascherine e il lavaggio delle mani.

Con queste istruzioni potete preparare un cestino da picnic in maniera sicura, che vi consentirà di nutrirvi nel modo adeguato e di avere l’energia per poter sfruttare al meglio le giornate all’aperto, facendo del picnic un momento ideale per assaporare i vostri pasti.


Previous article
St Jude Dream Home: Silestone e Dekton in prima fila in questa grande iniziativa di raccolta fondi