Select your location
Internacional - Inglés

COSENTINO PEOPLE

Percorsi professionali

Camminare insieme

Cosentino sa che insieme
siamo più forti. Per questo ci affidiamo
al nostro team e ce ne prendiamo cura per
creare un rapporto solido e duraturo

UNITI SIAMO PIÙ FORTI

Nick

Nick Vargas

Come è iniziata la tua carriera in Cosentino?

Ho iniziato come promotore in Cosentino ad Anaheim, CA nel 2009. Dopo 3 anni ad Anaheim ho lavorato come promotore, rappresentante di vendita e account manager. Nel 2012 ho assunto un nuovo incarico nel team account nazionali e mi sono trasferito a Houston, TX. Negli ultimi 4 anni ho fatto parte di questo team eccezionale che lavora per far crescere le nostre attività con clienti importanti: Lowe’s, Home Depot, Home Depot Canada per citarne alcuni.

PAGINA 1 DI 4

Secondo la tua opinione, come ha fatto Cosentino a diventare un'azienda leader a livello mondiale?

Cosentino è divenuta un'azienda leader a livello mondiale grazie alla leadership e alla filosofia aziendale. Questa filosofia consente all'azienda di restare all'avanguardia in termini di innovazione dei prodotti, sia nelle nuove categorie che nel design. L’obiettivo di soddisfare i clienti nei luoghi del business è stato essenziale per la crescita. Via via che si aggiungono più Center a livello mondiale, continuiamo a migliorare la nostra capacità di raggiungere e soddisfare le necessità dei nostri clienti.

PAGINA 2 DI 4

Qual è il denominatore comune di tutto ciò che fa Cosentino?

Per ogni dipendente è un orgoglio lavorare in questa azienda. Siamo molto felici di lavorare in un’azienda che si preoccupa di noi e ci rende persone migliori e dipendenti sempre più motivati.

PAGINA 3 DI 4

Con quale elemento del DNA ti identifichi maggiormente?

Passione per il cambiamento! Credo che esso riassuma la mia traiettoria professionale all’interno di Cosentino.

PAGINA 4 DI 4

Otoniel

Otoniel Gomes

Come è iniziata la tua carriera in Cosentino?

Il mio percorso lavorativo è iniziato quasi 4 anni fa. Per me è stato un regalo divino poter lavorare in questa azienda. Ho iniziato nel dipartimento fatturazione; poco dopo ho avuto l’opportunità di lavorare nel dipartimento esportazione e attualmente mi occupo del front office Brasile/America Latina.

PAGINA 1 DI 4

Secondo la tua opinione, come ha fatto Cosentino a diventare un'azienda leader a livello mondiale?

Credo che Cosentino sia un'azienda leader perché investe e innova costantemente, seguendo le tendenze del mondo moderno, ma soprattutto è un'azienda che prende molto sul serio i propri valori. L'aspetto più importante resta l'attenzione e la dedizione verso dipendenti, soci e clienti, facendo sì che ciascuno s’impegni a lavorare affinché l’azienda ottenga grandi risultati sul mercato.

PAGINA 2 DI 4

Qual è il denominatore comune di tutto ciò che fa Cosentino?

Per ogni dipendente è un orgoglio lavorare in questa azienda. Siamo molto felici di lavorare in un’azienda che si preoccupa di noi e ci rende persone migliori e dipendenti sempre più motivati.

PAGINA 3 DI 4

Con quale elemento del DNA ti identifichi maggiormente?

Passione per il cambiamento! Credo che esso riassuma la mia traiettoria professionale all’interno di Cosentino.

PAGINA 4 DI 4

Julie

Julie

Come è iniziata la tua carriera in Cosentino?

Ho iniziato a lavorare come promotore in Cosentino nel 2008; oggi questa posizione non esiste più, ci sono gli Account Manager. Sono stata la prima dipendente in Francia, quindi riesco a vedere la crescita di Cosentino da allora fino a oggi; è incredibile quando penso agli inizi nel mercato francese.

PAGINA 1 DI 4

Secondo la tua opinione, come ha fatto Cosentino a diventare un'azienda leader a livello mondiale?

Grazie alla nostra strategia! Siamo gli unici a promuovere i nostri prodotti sul campo nel modo in cui lo facciamo. Un’enorme presenza negli studi specializzati in progettazione di cucine con i nostri strumenti di marketing, gli espositori, i campioni e il nostro rapporto con loro: questo è il segreto!

PAGINA 2 DI 4

Qual è il denominatore comune di tutto ciò che fa Cosentino?

Il gusto per la sfida e il rispetto dei valori Cosentino, l’orgoglio di essere leader e creare un mercato (non è facile farlo tutti i giorni, ma è un lungo cammino verso il successo!).

PAGINA 3 DI 4

Con quale elemento del DNA ti identifichi maggiormente?

Cliente socio è a mio parere la chiave del successo che mi sento di condividere maggiormente, poiché il cliente (sia esso uno studio specializzato nella progettazione di cucine o un marmista) comprende che possiamo essere un socio fantastico per farlo crescere nel proprio settore. Questo credo sia il risultato più importante!

PAGINA 4 DI 4

Alek

Aleksander Jokic

Qual è il motivo principale per cui sei entrato in Cosentino?

L'aspetto principale per me è stata la dinamica, crescere in un'azienda con una strategia e una visione chiare.

PAGINA 1 DI 4

Come vedi Cosentino nei prossimi 3 anni?

Vedo Cosentino come un'azienda in crescita in tutti i segmenti, soprattutto nell’ambito dei progetti e del settore edilizio!

PAGINA 2 DI 4

Qual è il denominatore comune di tutto ciò che fa Cosentino?

Abbiamo in comune il desiderio e la necessità di apprendere e attuare cambiamenti quotidiani allo scopo di migliorare; ciò è visibile in tutti i dipartimenti della sede, così come nelle persone che operano nelle aziende locali.

PAGINA 3 DI 4

Con quale elemento del DNA ti identifichi maggiormente?

Attualmente l’elemento in cui mi identifico maggiormente è la passione per il cambiamento e non affondare nella routine e mai mettere in questione il modo in cui facciamo le cose.

PAGINA 4 DI 4

Ervin

Ervin Joska

Come è iniziata la tua carriera in Cosentino?

Nel 2009 ho conosciuto Cosentino mentre lavoravo come responsabile progetti per un subappaltatore. Il bel design, i colori e la qualità dei prodotti Cosentino hanno catturato immediatamente la mia attenzione, oltre alla cordialità delle persone. Sono stato molto felice quando mi è stato offerto un lavoro nel team di Cosentino Italia e nel 2016 ho avuto l’opportunità di lavorare come General Manager presso il Center di Stoccarda in Germania.

PAGINA 1 DI 3

Secondo la tua opinione qual è l’elemento chiave per sopravvivere come leader nel mercato del quarzo?

Ogni giorno sempre più aziende copiano i nostri prodotti e il nostro modello di business. Per questo è necessario innovare in modo costante in termini di prodotti, design eccezionali e rendimento per garantire la nostra competitività sui mercati.

PAGINA 2 DI 3

Secondo la tua opinione quale degli elementi che costituiscono il DNA di Cosentino dovrebbe essere condiviso da tutti i nostri dipendenti?

AOltre all’amore, la fiducia è la cosa più importante che un genitore può offrire a un figlio. Vedo Cosentino come una grande famiglia, la mia famiglia, quindi sotto molte forme si percepisce la fiducia tra le persone. In qualità di nostri “amici”, dobbiamo mostrare fiducia anche verso i nostri clienti affinché essi a loro volta si affidino a noi e ai nostri prodotti.

PAGINA 3 DI 3

Laura

Laura Davie

Come è iniziata la tua carriera in Cosentino?

È sempre stato interessante per me perché ho lavorato nel settore della pietra per molti anni. In realtà mio padre vendeva marmo nel Regno Unito quando ero piccola, anche se non avrei mai pensato di trovarmi a lavorare nello suo stesso mondo!
Dopo aver conseguito un diploma in comunicazione, ho iniziato a lavorare nel settore e poi ho avuto la fortuna di ricevere la richiesta di Cosentino di lavorare nel dipartimento marketing e comunicazione.
Allora si trattava solo di un ufficio, adesso siamo 7 grandi center e cresciamo ogni giorno!

PAGINA 1 DI 3

Secondo la tua opinione qual è l’elemento chiave per sopravvivere come leader nel mercato del quarzo?

Anche se i fattori sono molteplici, credo che l’elemento principale sia essere pronti ad adattarsi a ciò che chiede il mercato, ancor prima che lo chieda! Uno degli aspetti che preferisco del lavoro in Cosentino è la capacità di crescere e cambiare in un mondo in costante evoluzione, mantenendo sempre gli stessi valori. Cosentino lavora sempre in prima linea per essere pioniere nel settore delle superfici in quarzo. Ciò richiede coraggio, passione e fede.

PAGINA 2 DI 3

Secondo la tua opinione quale degli elementi che costituiscono il DNA di Cosentino dovrebbe essere condiviso da tutti i nostri dipendenti?

Ovviamente tutti contribuiamo in modo sostanziale a molti di questi elementi che ci fanno essere chi siamo. Secondo la mia opinione, uno degli aspetti più importanti, non solo per lavorare in Cosentino ma anche come persona, è l’onestà. Innanzitutto occorre essere onesti con se stessi e poi metterlo in pratica ogni giorno. Per creare fiducia, lealtà e occasione di crescita occorre prima offrire un messaggio onesto e chiaro. Se le persone hanno fiducia in te, ti ascoltano.

PAGINA 3 DI 3

Nick Vargas

Come è iniziata la tua carriera in Cosentino?

Ho iniziato come promotore in Cosentino ad Anaheim, CA nel 2009. Dopo 3 anni ad Anaheim ho lavorato come promotore, rappresentante di vendita e account manager. Nel 2012 ho assunto un nuovo incarico nel team account nazionali e mi sono trasferito a Houston, TX. Negli ultimi 4 anni ho fatto parte di questo team eccezionale che lavora per far crescere le nostre attività con clienti importanti: Lowe’s, Home Depot, Home Depot Canada per citarne alcuni.

Secondo la tua opinione, come ha fatto Cosentino a diventare un'azienda leader a livello mondiale?

Cosentino è divenuta un'azienda leader a livello mondiale grazie alla leadership e alla filosofia aziendale. Questa filosofia consente all'azienda di restare all'avanguardia in termini di innovazione dei prodotti, sia nelle nuove categorie che nel design. L’obiettivo di soddisfare i clienti nei luoghi del business è stato essenziale per la crescita. Via via che si aggiungono più Center a livello mondiale, continuiamo a migliorare la nostra capacità di raggiungere e soddisfare le necessità dei nostri clienti.

Qual è il denominatore comune di tutto ciò che fa Cosentino?

Per ogni dipendente è un orgoglio lavorare in questa azienda. Siamo molto felici di lavorare in un’azienda che si preoccupa di noi e ci rende persone migliori e dipendenti sempre più motivati.

Con quale elemento del DNA ti identifichi maggiormente?

Passione per il cambiamento! Credo che esso riassuma la mia traiettoria professionale all’interno di Cosentino.

Otoniel Gomes

Come è iniziata la tua carriera in Cosentino?

Il mio percorso lavorativo è iniziato quasi 4 anni fa. Per me è stato un regalo divino poter lavorare in questa azienda. Ho iniziato nel dipartimento fatturazione; poco dopo ho avuto l’opportunità di lavorare nel dipartimento esportazione e attualmente mi occupo del front office Brasile/America Latina.

Secondo la tua opinione, come ha fatto Cosentino a diventare un'azienda leader a livello mondiale?

Credo che Cosentino sia un'azienda leader perché investe e innova costantemente, seguendo le tendenze del mondo moderno, ma soprattutto è un'azienda che prende molto sul serio i propri valori. L'aspetto più importante resta l'attenzione e la dedizione verso dipendenti, soci e clienti, facendo sì che ciascuno s’impegni a lavorare affinché l’azienda ottenga grandi risultati sul mercato.

Qual è il denominatore comune di tutto ciò che fa Cosentino?

Per ogni dipendente è un orgoglio lavorare in questa azienda. Siamo molto felici di lavorare in un’azienda che si preoccupa di noi e ci rende persone migliori e dipendenti sempre più motivati.

Con quale elemento del DNA ti identifichi maggiormente?

Passione per il cambiamento! Credo che esso riassuma la mia traiettoria professionale all’interno di Cosentino.

Julie

Come è iniziata la tua carriera in Cosentino?

Ho iniziato a lavorare come promotore in Cosentino nel 2008; oggi questa posizione non esiste più, ci sono gli Account Manager. Sono stata la prima dipendente in Francia, quindi riesco a vedere la crescita di Cosentino da allora fino a oggi; è incredibile quando penso agli inizi nel mercato francese.

Secondo la tua opinione, come ha fatto Cosentino a diventare un'azienda leader a livello mondiale?

Grazie alla nostra strategia! Siamo gli unici a promuovere i nostri prodotti sul campo nel modo in cui lo facciamo. Un’enorme presenza negli studi specializzati in progettazione di cucine con i nostri strumenti di marketing, gli espositori, i campioni e il nostro rapporto con loro: questo è il segreto!

Qual è il denominatore comune di tutto ciò che fa Cosentino?

Il gusto per la sfida e il rispetto dei valori Cosentino, l’orgoglio di essere leader e creare un mercato (non è facile farlo tutti i giorni, ma è un lungo cammino verso il successo!).

Con quale elemento del DNA ti identifichi maggiormente?

Cliente socio è a mio parere la chiave del successo che mi sento di condividere maggiormente, poiché il cliente (sia esso uno studio specializzato nella progettazione di cucine o un marmista) comprende che possiamo essere un socio fantastico per farlo crescere nel proprio settore. Questo credo sia il risultato più importante!

Aleksander Jokic

Qual è il motivo principale per cui sei entrato in Cosentino?

L'aspetto principale per me è stata la dinamica, crescere in un'azienda con una strategia e una visione chiare.

Come vedi Cosentino nei prossimi 3 anni?

Vedo Cosentino come un'azienda in crescita in tutti i segmenti, soprattutto nell’ambito dei progetti e del settore edilizio!

Qual è il denominatore comune di tutto ciò che fa Cosentino?

Abbiamo in comune il desiderio e la necessità di apprendere e attuare cambiamenti quotidiani allo scopo di migliorare; ciò è visibile in tutti i dipartimenti della sede, così come nelle persone che operano nelle aziende locali.

Con quale elemento del DNA ti identifichi maggiormente?

Attualmente l’elemento in cui mi identifico maggiormente è la passione per il cambiamento e non affondare nella routine e mai mettere in questione il modo in cui facciamo le cose.

Ervin Joska

Come è iniziata la tua carriera in Cosentino?

Nel 2009 ho conosciuto Cosentino mentre lavoravo come responsabile progetti per un subappaltatore. Il bel design, i colori e la qualità dei prodotti Cosentino hanno catturato immediatamente la mia attenzione, oltre alla cordialità delle persone. Sono stato molto felice quando mi è stato offerto un lavoro nel team di Cosentino Italia e nel 2016 ho avuto l’opportunità di lavorare come General Manager presso il Center di Stoccarda in Germania.

Secondo la tua opinione qual è l’elemento chiave per sopravvivere come leader nel mercato del quarzo?

Ogni giorno sempre più aziende copiano i nostri prodotti e il nostro modello di business. Per questo è necessario innovare in modo costante in termini di prodotti, design eccezionali e rendimento per garantire la nostra competitività sui mercati.

Secondo la tua opinione quale degli elementi che costituiscono il DNA di Cosentino dovrebbe essere condiviso da tutti i nostri dipendenti?

Oltre all’amore, la fiducia è la cosa più importante che un genitore può offrire a un figlio. Vedo Cosentino come una grande famiglia, la mia famiglia, quindi sotto molte forme si percepisce la fiducia tra le persone. In qualità di nostri “amici”, dobbiamo mostrare fiducia anche verso i nostri clienti affinché essi a loro volta si affidino a noi e ai nostri prodotti.

Laura Davie

Come è iniziata la tua carriera in Cosentino?

È sempre stato interessante per me perché ho lavorato nel settore della pietra per molti anni. In realtà mio padre vendeva marmo nel Regno Unito quando ero piccola, anche se non avrei mai pensato di trovarmi a lavorare nello suo stesso mondo!
Dopo aver conseguito un diploma in comunicazione, ho iniziato a lavorare nel settore e poi ho avuto la fortuna di ricevere la richiesta di Cosentino di lavorare nel dipartimento marketing e comunicazione.
Allora si trattava solo di un ufficio, adesso siamo 7 grandi center e cresciamo ogni giorno!

Secondo la tua opinione qual è l’elemento chiave per sopravvivere come leader nel mercato del quarzo?

Anche se i fattori sono molteplici, credo che l’elemento principale sia essere pronti ad adattarsi a ciò che chiede il mercato, ancor prima che lo chieda! Uno degli aspetti che preferisco del lavoro in Cosentino è la capacità di crescere e cambiare in un mondo in costante evoluzione, mantenendo sempre gli stessi valori. Cosentino lavora sempre in prima linea per essere pioniere nel settore delle superfici in quarzo. Ciò richiede coraggio, passione e fede.

Secondo la tua opinione quale degli elementi che costituiscono il DNA di Cosentino dovrebbe essere condiviso da tutti i nostri dipendenti?

Ovviamente tutti contribuiamo in modo sostanziale a molti di questi elementi che ci fanno essere chi siamo. Secondo la mia opinione, uno degli aspetti più importanti, non solo per lavorare in Cosentino ma anche come persona, è l’onestà. Innanzitutto occorre essere onesti con se stessi e poi metterlo in pratica ogni giorno. Per creare fiducia, lealtà e occasione di crescita occorre prima offrire un messaggio onesto e chiaro. Se le persone hanno fiducia in te, ti ascoltano.

Collabora con Cosentino

Diventa parte di una grande famiglia